Allagamenti a Verona: Cristina Guarda (Europa Verde) : “Riflettere su politiche edilizia e urbanistica ultimi 30 anni”

“Negli ultimi trent’anni Verona ha subito qualsiasi tipo di speculazione possibile, tanto da ipotizzare di mettere sui grattacieli condominiali persino i defunti. Occorre ora una profonda riflessione sullo sfruttamento del territorio, fragile date anche le condizioni orografiche. E in questo senso occorre anche una alleanza tra la Regione e il Leggi tutto…

Un nuovo Rinascimento per la Terra

Un nuovo Rinascimento per la Terra di ANGELO BONELLI La lettera. Il salto di specie dei virus è legato alla rottura dell’equilibrio ambientale. Il mondo paga le contraddizioni e l’irresponsabilità di quelle classi politiche che ritengono che investire sulla sostenibilità e sulla conversione ecologica dell’economia sia superfluo Si celebra la Leggi tutto…

Appello per la Marcia per la giustizia climatica, contro le grandi opere (Roma, 23 marzo)

Non serve il governo del cambiamento, serve un cambiamento radicale

#siamoancoraintempo

Chi siamo

Siamo i comitati, i movimenti, le associazioni e i singoli che da anni si battono contro le grandi opere inutili e imposte e per l’inizio di una nuova mobilitazione contro i cambiamenti climatici e per la salvaguardia del Pianeta. Abbiamo iniziato questo percorso diversi mesi fa, ritrovandoci a Venezia lo scorso settembre, poi ancora a Venaus, in Val Susa e in molti altri luoghi, da nord a sud, dando vita ad assemblee che hanno raccolto migliaia di partecipazioni. Siamo le donne e gli uomini scesi in Piazza lo scorso 8 dicembre a Torino, a Padova, Melendugno, Niscemi, Firenze, Sulmona, Venosa, Trebisacce e in altri luoghi.

Dall’assemblea di Roma del 26 gennaio lanciamo l’invito di ritrovarsi a Roma il 23 Marzo per una manifestazione nazionale che sappia mettere al centro le vere priorità del paese e la salute del Pianeta. (altro…)

MALTEMPO: VERDI, ITALIA VIOLENTATA DA SPECULAZIONE DI STATO . CONTRASTO A CAMBIAMENTI CLIMATICI E DIFESA SUOLO NON E’ PRIORITA’ GOVERNO

” Quello che è accaduto a Refrontolo é uno di quegli eventi metereologici estremi,che purtroppo non sarà l’ultimo, che l’Italia subisce da anni a questa parte a causa dei cambiamenti climatici associato al dissesto idrogeologico a cui è sottoposto con violenza inaudita il nostro territorio e purtroppo è triste constatare Leggi tutto…