Le fiabe di Zaia sulla Pedemontana e il consumo di suolo

Luca Zaia sulle orme di Esopo e Christian Andersen? Il Presidente Luca Zaia ha deciso di ritirarsi dalla politica e dedicarsi alla scrittura di favole? A giudicare dalle recenti dichiarazioni si potrebbe anche pensare che ne avrebbe tutte le qualità, sicuramente maggiori di quelle che ha dimostrato nel governare il Veneto. Leggi tutto…

Allagamenti Pedemontana: Guarda (Europa Verde), “frutto di presunzione verso la Natura, come il MOSE. In futuro chi pagherà i danni?”

“Purtroppo gli allagamenti della Pedemontana e delle opere che la connettono ai nostri paesi e alla A31, sono nella natura delle cose di un’opera che non doveva essere fatta com’é e dov’é: in questo l’opera assomiglia molto al Mose. In entrambi i casi si tratta di una infrastruttura costosissima, dall’utilità Leggi tutto…

Quanto accaduto a Verona non è solo maltempo! La Regione Veneto smetta di avallare il consumo del suolo e passi alla transizione ecologica

“Non chiamatelo ‘maltempo’. Quelle che, in queste ore si sono abbattute sulla città di Verona, provocando una scia di danni inimmaginabili, sono le conseguenze di una crisi climatica devastante che va affrontata immediatamente”. Così, in una nota, Angelo Bonelli e Luana Zanella, rispettivamente coordinatore e componente dell’esecutivo nazionale dei Verdi, Leggi tutto…

Sei milioni di euro alla sanità privata? Cristina Guarda: “Il Covid non ci ha insegnato niente!”

Visite smaltite con 6 milioni di euro a favore della sanità privata. Cristina Guarda (Europa Verde): “Rischio che emergenza Covid non abbia insegnato nulla. Vogliamo sanità di prossimità ed integrata” “La recente pandemia da Covid ci ha insegnato ribadito quanto una sanità pubblica efficiente sia fondamentale per garantire una qualità Leggi tutto…

Cristina Guarda (Europa Verde Veneto) sfida Confindustria Belluno: “Ambientalisti da salotto? Accettino le nostre proposte molto concrete e realizzabili”

“Ambientalismo da salotto? Sfidiamo Confindustria e il Comitato Olimpico a realizzare i giochi invernali e olimpici più sostenibili di sempre, come previsto nel Dossier di candidatura e come noi sosteniamo”. Cristina Guarda, con Europa Verde Veneto e Belluno, risponde alle accuse del Presidente di Confindustria Belluno Dolomiti che definisce i Leggi tutto…

Cortina d’Ampezzo. I mondiali di sci alpino demoliscono le montagne della fata delle Dolomiti

di Luigi Casanova – Stanno avanzando i lavori per la preparazione dei mondiali di sci alpino di Cortina d’Ampezzo, previsti per febbraio 2021 e probabilmente spostati al marzo 2022, subito dopo le Olimpiadi invernali di Pechino. Il CIO e la FISI italiana giustificano questa loro sbalorditiva e inconsulta richiesta con Leggi tutto…