Vai al contenuto

Moria di pesci nel Bacchiglione, Guarda (EV): “Quali le cause determinanti? Interrogazione in Regione.”

“Da analisi condotte dai privati emerge una pericolosa quantità di ammoniaca in quel tratto di fiume.”

Presentata in Consiglio regionale una interrogazione, da parte della Consigliera regionale Cristina Guarda (Europa Verde), sulla presenza di una misteriosa schiuma maleodorante, notata da molti residenti della zona di Debba lo scorso 25 maggio, e la successiva moria di pesci nel Bacchiglione. “Ci risulta che da un campionamento del 27 maggio, commissionato per conto del Bacino di pesca Zona B Vicenza e da ASD Magnagati Carp Team, si riscontri una elevatissima concentrazione di azoto ammoniacale, nocivo per i pesci. Alla luce di questo chiedo alla Giunta regionale se non ritenga opportuno procedere con verifiche supplementari al fine di comprendere le cause o le concause della considerevole moria di pesci segnalata nei giorni scorsi” afferma Guarda.

Sulla questione interviene anche il Portavoce di Europa Verde Vicenza, Mattia Stella: “L’origine stessa della misteriosa schiuma segnalata alle autorità dovrebbe essere fonte di verifiche affinché non si presenti una nuova minaccia alla sopravvivenza della fauna locale e alla salute di chi frequenta i nostri corsi d’acqua. Ringraziamo i tanti cittadini che volontariamente monitorano e proteggono il Bacchiglione, come quelli che prontamente hanno segnalato la presenza della strana schiuma a fine maggio.”