Vai al contenuto

Maserada sul Piave: il Comune devasta un parco per realizzare una aberrante pista di corse per cani

Un progetto aberrante. Così l’Organizzazione Internazionale Protezione Animali (Oipa) ha definito la devastazione del parco pubblico di Parabae, Maserada sul Piave (Treviso) per consentire la realizzazione di una pista ovale di 167 metri destinata alle corse dei levrieri.

Anche a voler prescindere dall’aspetto ambientale che, in pratica, trasformerebbe quelle che oggi è una area verde nell’ennesimo impianto di cemento, rimane l’aspetto che più sta a cuore all’Oipa e cioè la salute dei cani sfruttati in tali competizoni che di sportivo hanno ben poco!

“È noto – informa l’Oipa – che in diversi paesi d’Europa i levrieri impiegati in corse cosiddette “amatoriali” vengono acquistati soprattutto in Irlanda dall’industria del greyhound racing, che non ha alcun rispetto per la vita degli animali e che sfrutta ed elimina migliaia di cani ogni anno. I cani sono allenati fino allo stremo solo per il gusto di vederli correre, senza contare l’orrore che si nasconde negli allevamenti: accoppiamenti forzati, fattrici sfruttate come macchine da riproduzione, cuccioli selezionati e soppressi solo perché devono rispondere agli standard di razza”.

Di seguito, un approfondimento sul tema a cura della redazione di GreenMe

Qui invece, potete aderire al mailbombing promosso dall’Oipa