Vai al contenuto

Posti letto in pediatria di Asiago, Cristina Guarda (EV): “A quando il ritorno alla normalità? Presentata interrogazione in Consiglio regionale”

“La mancata attivazione dei due posti letto previsti in pediatria è in contrasto con la programmazione regionale”.

Dopo il caso della famiglia residente a Roana (Vi) per un infortunio occorso ad un figlio minore che ha dovuto rivolgersi all’ospedale di Bassano poiché reindirizzata dalla struttura ospedaliera dell’Altopiano, la Consigliera regionale di Europa Verde, Cristina Guarda, interroga il Consiglio regionale: “A quanto pare le ragioni del mancato ricovero nella struttura ospedaliera di Asiago, ossia quella di immediata prossimità, risiedono nella mancanza, a partire dalle ore 13, dei due posti letto pediatrici previsti. Tutto questo pare dipendere da ragioni organizzative conseguenti alla gestione della pandemia da Sars-Covid-2 e in parte dall’indisponibilità di personale. Tuttavia non è ammissibile che le famiglie dell’Altopiano di Asiago debbano essere dirottate su strutture ospedaliere della pianura, causando evidenti disagi ai pazienti e alle loro famiglie. La continuità assistenziale pediatrica va garantita. Per questo ho presentato una interrogazione in Consiglio regionale per interrogare l’Assessore regionale sulle tempistiche previste per il ripristino dei posti letto per il reparto di pediatria dell’ospedale di Asiago”.