Guarda (EV): “Abitazioni per fasce bisognose: servono maggiori fondi regionali”.

La Consigliera regionale Cristina Guarda (Europa Verde) ha partecipato oggi alla consegna dei nuovi alloggi Ater a Piovene Rocchette in Provincia di Vicenza. La Consigliera, a margine del taglio del nastro, ribadisce l’importanza di azioni rapide sul fronte della emergenza abitativa: “Ottimo il lavoro svolto a Piovene, grazie all’impegno dell’Ater Vicenza che, con fondi propri, oltre a quelli stanziati da Comune e Regione, ha saputo recuperare 7 appartamenti consegnati oggi ad alcuni cittadini aventi diritto. Questo momento di speranza, deve sollecitarci la nostra risposta alle molte famiglie ad oggi ancora in attesa di sistemazione. Va ricordato come l’emergenza abitativa in Veneto raggiunga livelli sempre più preoccupanti e i fondi stanziati dalla Regione siano purtroppo insufficienti. Chi governa il Veneto deve sostenere un vero Piano per l’edilizia popolare, i numeri dei provvedimenti di sfratto per morosità sono altissimi: 2400 su 2659 nel 2019. Questi numeri ci raccontano di famiglie che, già prima dell’emergenza Covid, si trovavano in grave difficoltà economica. Come soddisfare le loro richieste se la attuale politica per le Case Popolari, costruite proprio per questo, non viene finanziata adeguatamente?” 

Conclude Guarda: “Per questo in Consiglio regionale, durante l’approvazione della manovra di bilancio, richiederò come ogni anno lo stanziamento di maggiori risorse da destinare all’edilizia sociale e ai cittadini in difficoltà. La gestione della pandemia non può distogliere la nostra attenzione da una situazione che rimane critica ormai da anni e anni”.