Vai al contenuto

Fratelli d’Italia condanna Cuba, ma chiude un occhio sui suoi alleati

La Consigliera regionale Cristina Guarda interviene sulla mozione proposta da Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, con la quale si chiedeva una esplicita condanna da parte delle Istituzioni nei confronti del Governo cubano: “Come cittadina e come Verde sto dalla parte dei cittadini e della democrazia. Prendo le distanze apertamente da qualsiasi governo autoritario o irrispettoso dei diritti dei suoi cittadini. E’ giusto che dalle nostre istituzioni giunga un segnale forte e, perché sia efficace, coerente: non possiamo dimenticare come il Governo cubano possa contare sul supporto di importanti partner internazionali, in primis del Governo russo che investe sempre più nell’isola caraibica, ritenuta un’ottima partner anche commerciale. Governo russo che si è reso responsabile di arresti di oppositori politici. Essendo evidenti gli ottimi rapporti tra Fratelli d’Italia e Putin, sarebbe importante che i colleghi di FdI si impegnassero affinché anche il loro partner Putin intervenga sul governo dell’isola per chiedere migliori condizioni di vita per il popolo cubano. La mia proposta ha causato naturalmente imbarazzo tra i colleghi consiglieri di Fratelli d’Italia, un vero peccato perché ancora una volta hanno perso una occasione utile per dimostrare un reale rispetto della democrazia, a prescindere dal colore del politico dei governi e dei leader.”