Bocciatura del progetto di polo commerciale in zona Pomari a Vicenza:

La consigliera regionale Cristina Guarda interviene sulla bocciatura da parte del VIA provinciale al progetto di polo commerciale in zona Pomari a Vicenza:

“Ringrazio di cuore l’intero comitato Pomari, le associazioni ed i cittadini attivi che hanno consentito questo risultato.

Il progetto di Agrifutura si è dimostrato lontano anni luce dall’essere un progetto di qualità in termini di rispetto per ambiente e, di conseguenza, di benessere della comunità vicentina. 

La mancanza d’attenzione per il contesto urbano, l’impatto sulla vita del quartiere il disinteresse nel garantire sufficiente verde pubblico hanno confermato i timori del comitato.

In quartieri come quello dei Pomari, già fortemente caratterizzati da una imponente cementificazione, i cittadini non possono essere ulteriormente privati di aree verdi. È compito dell’Amministrazione ricorrere a tutti gli strumenti necessari a favorire una maggiore vivibilità nei quartieri del proprio Comune, vivibilità che dipende dalla presenza di spazi verdi e sostenibilità degli insediamenti. 

È compito della politica prendersi cura del benessere dei suoi cittadini. La qualità della vita delle aree più periferiche dipende spesso da una visione d’insieme che al momento pare mancare.”