Guarda (EV) e Bigon (PD): “Discarica di Sorgà: sono state rispettate tutte le procedure?”

“La deroga concessa al percorso procedimentale alla rimodulazione del progetto è corretta?”

Le consigliere regionali Cristina Guarda (Europa Verde) e Anna Maria Bigon (Partito Democratico) intervengono sul progetto di discarica di car fluff a Sorgà (Vr): “Il procedimento autorizzatorio regionale sul Progetto di discarica a Sorgà è ancora in corso, ma sorgono alcuni dubbi rispetto ad alcuni suoi aspetti, specie per i tempi concessi per fornire le integrazioni richieste al proponente, superiori rispetto a quelli previsti per legge.”

Continuano Guarda e Bigon: “Per questo ho presentato una interrogazione in Consiglio regionale: chiedo all’assessore di competenza se non ritenga necessario attivare un approfondimento sull’iter procedimentale in atto.”

“Sarebbe un’anomalia dato che il progetto di discarica di car fluff a Sorgà è da tempo contestato da parte di cittadini e amministratori preoccupati dall’impatto che questo avrebbe in un’area di colture pregiate.” Guarda e Bigon, da sempre schierate al loro fianco, concludono: “Comitati, Associazioni e Istituzioni hanno rispettato i tempi concessi dalla legge per le osservazioni. Perché l’impresa dovrebbe essere da meno?”