Su discarica Ca’ del Bue il disinteresse della Regione

“Ancora una volta la questione viene scaricata sulle spalle dei cittadini e degli amministratori locali”.

Le Consigliere regionali Cristina Guarda (EV) e Anna Maria Bigon (PD) sull’annosa questione dello smaltimento dei rifiuti di Verona e parte della provincia: “Insieme abbiamo presentato una interrogazione in Consiglio regionale per chiedere alla Giunta quali soluzioni intendesse proporre al fine di garantire a lungo termine la gestione dei rifiuti a provenienti dai bacini di Verona città e Verona Nord, ma la risposta giunta martedì in Consiglio regionale ci ha lasciate basite e preoccupate. Ancora una volta la Giunta regionale non risponde nei fatti e scarica la questione sulle spalle dei sindaci e dei cittadini. Appare chiaro quindi che il Veneto non può contare su una strategia regionale per lo smaltimento dei rifiuti e di conseguenza tra un anno i cittadini veronesi potrebbero trovarsi nella stessa condizione, ossia in difficoltà a causa di un processo di smaltimento saturo.

Gli amministratori locali possono agire limitatamente se privi di un supporto da parte della Regione, come abbiamo più volte denunciato. Noi continueremo a denunciare la grave situazione affinché la Regione non se ne lavi completamente le mani. Dallo smaltimento dei rifiuti dipende anche la salute dei cittadini”.