Il Partito Verde Europeo elegge i nuovi Copresidenti e il nuovo Esecutivo

Pubblicato da Stefano Treviso il

Evelyne Huytebroeck e Thomas Waitz sono stati eletti come nuovi Copresidenti del Partito Verde Europeo a seguito di una votazione dei delegati riuniti a Tampere, in Finlandia, per la riunione biennale del Consiglio. Sostituiscono Monica Frassoni e Reinhard Bütikofer che raggiungono la fine del loro mandato.

È stato inoltre eletto un comitato esecutivo di tutte le regioni geografiche d’Europa che entrerà in carica con effetto immediato. Siedono accanto ai Copresidenti e comprendono la Segretaria Generale Mar Garcia, la Tesoriera Ute Michel e i membri del comitato, Michal Berg, Jean Lambert, Vula Tsetsi, Oras Tynkkynen e Mélanie Vogel.

Dopo le elezioni, la Copresidente Evelyne Huytebroeck ha dichiarato:

“La mia sincera gratitudine va ai delegati che mi hanno eletto oggi come Copresidente del Partito Verde europeo insieme a Thomas Waitz in questo momento critico della nostra storia.
È essenziale che ci riuniamo come parti verdi in tutta Europa per affrontare la distruzione del clima e la perdita di biodiversità e basarci sui nostri recenti successi dell’onda verde. Continuerò a lavorare insieme con Thomas e i Partiti Verdi ovunque per rafforzare i nostri legami con la società civile e sostenere tutti coloro che spingono per una vera trasformazione della società che sia giusta e verde.
Sono stata impegnata nella politica verde in Belgio dai primi anni ’80 a vari livelli, anche come ministra del governo. Il mio obiettivo sarà quello di sfruttare questa esperienza per supportare i nostri funzionari eletti e attivisti in tutta Europa “.

Thomas Waitz, Copresidente del Partito Verde Europeo, ha dichiarato:

“È un grande onore per me assumere il ruolo di Copresidente del Partito Verde Europeo insieme a Evelyne Huytebroeck e sono sinceramente grato per il sostegno ricevuto. Sia Evelyne che io proveniamo da paesi – Austria e Belgio – dove l’onda verde ha spostato il discorso politico generale verso soluzioni rispettose del clima, sostenibili e socialmente giuste.
Nei prossimi mesi lavoreremo insieme alla società civile e al di là delle preoccupazioni ideologiche in modo da poter contribuire a realizzare politiche concrete in tutta Europa che garantiscano condizioni di vita adeguate per la prossima generazione. Dobbiamo regolare nuovamente la nostra economia e il nostro stile di vita in modo da poter creare un futuro che non dipenda dallo sfruttamento delle persone, dalle nostre risorse e dalla natura.
Attraverso campagne europee, rafforzeremo le prospettive di idee e Partiti Verdi ovunque, specialmente nell’Europa meridionale e orientale. Le esigenze e le preoccupazioni quotidiane dei cittadini europei saranno sempre la nostra priorità numero uno in modo da poter raggiungere una massa critica di fabbricanti di cambiamenti per girare la nave verso un futuro verde “.

Profilo della Copresidente EGP Evelyne Huytebroeck : La sig.ra Huytebroeck, belga, è consigliera comunale nella municipalità forestale di Bruxelles e membro del comitato del Partito verde europeo responsabile delle “città verdi e sostenibili” e dei “consiglieri locali e regionali”. Ha una preparazione giornalistica ed è stata Copresidente del Green Party Ecolo belga tra il 2002-2004, membro del Parlamento per l’assemblea regionale di Bruxelles tra il 2014-2019 ed è stato Ministra dell’Energia, dell’Ambiente e degli Affari Sociali neldecennio 2004/2014, oltre che nell’assemblea regionale di Bruxelles.

Profilo del Copresidente di EGP Thomas Waitz: Waitz è un agricoltore di montagna biologico, guardia forestale e apicoltore nella regione di Stajersca, nel sud dell’Austria, al confine con la Slovenia. Si è impegnato nella politica verde da livello locale a quello europeo e recentemente ha completato il suo mandato come deputato europeo per il Partito verde austriaco Die Grünen. Ha anche un cosiddetto “seggio della Brexit” per l’attuale mandato, il che significa che sarebbe tornato al Parlamento europeo come deputato europeo se il Regno Unito lasciasse l’Unione europea. È specializzato in una serie di argomenti ecologici, tra cui la sicurezza alimentare, l’agricoltura regionale e biologica, il benessere degli animali, il commercio equo e la protezione dell’ambiente.

 


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *