Vai al contenuto

Destinazione Italia: bonifiche, chi inquina paghi!

Mercoledì 12 Febbraio alle 11.00 presso il Municipio di Mestre ha avuto luogo la conferenza stampa sulle Bonifiche dei siti inquinati di interesse nazionale ( SIN ) e l’art.4 del decreto legge Destinazione Italia, approvato dal Senato e ora in discussione alla Camera.

L’iniziativa, promossa dalla Federazione dei Verdi, dall’associazione in Comune e da legambiente Veneto, è servita per informare del rischio che il decreto legge Destinazione Italia possa costituire un  condono tombale per chi ha inquinato e devastato interi territori, demolendo la legislazione in materia di danno ambientale (L.349/86) ed esponendoci alle procedure di infrazione da parte dell’Europa, ma addirittura riconoscere un premio per gli inquinatori.

Hanno partecipato alla conferenza stampa: Luana Zanella, Coportavoce Nazionale dei Verdi, Barbara del Mercato, Presidente dell’associazione In comune, Luigi Lazzaro, Presidente di Legambiente Veneto, Gianfranco Bettin, Assessore all’ambiente del Comune di Venezia. A seguire gli articoli apparsi sulla stampa locale:

art 1   555     Scarica qui gli articoli in versione rassegna stampa destinazione Italia e bonifiche 13 febbraio 2014