Vai al contenuto

GIORNO MEMORIA: VERDI, SHOAH E’ FERITA APERTA CHE BRUCIA ANCORA

ANTISEMITISMO E’ APOLOGIA DI UN CRIMINE CONTRO L’UMANITA’
TESTE DI MAIALE A SINAGOGA ROMA SONO PREOCCUPANTE FOCOLAIO ANTISEMITISMO

“La Shoah è una ferita dolorosissima che ancora brucia nella storia dell’Europa”. Lo dichiarano i Co-portavoce dei Verdi Angelo Bonelli e Luana Zanella che aggiungono: “Le teste di maiale mozzate inviate alla sinagoga di Roma non solo sono una violenza nei confronti di tutta la comunità ebraica a cui va la nostra solidarietà ma rappresentano un segnale preoccupante rispetto a focolai di antisemitismo che continuano a manifestarsi nel nostro Paese e che vanno affrontati con la massima decisione e determinazione dalle istituzioni e da tutte le forze politiche e sociali”.

“L’antisemitismo è l’apologia di un crimine contro l’umanità: in qualunque forma, esplicita o mascherata, è una autentica bestia nera che si annida e si manifesta anche nelle società contemporanee e affonda le sue radici nella pagine più oscure e drammatiche della storia – concludono Zanella e Bonelli -. Sottovalutarne la gravità sarebbe un errore imperdonabile”.

Roma, 27 gennaio 2014

Tag: